X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES SCOPRI L'INFORMATIVA SUI COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy

COME PUOI TROVARE IMPRESE E PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER I LAVORI NELLE VOSTRE CASE

COME PUOI TROVARE IMPRESE E PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER I LAVORI NELLE VOSTRE CASE COME TROVARE IMPRESE E PROFESSIONISTI QUALIFICATI PER I LAVORI NELLE VOSTRE CASE.
Affidare lavori ad imprenditori con poca professionalità o incaricare imprese e professionisti non qualificati per la ristrutturazione della vostra casa, può incidere economicamente in modo negativo sulla previsione della vostra spesa e mettere a rischio il vostro progetto. Un lavoro ben fatto a casa vostra non deve poi richiedere continue manutenzioni pochi mesi dopo la conclusione, in quanto un lavoro di qualità deve durare per diversi anni.
IN CHE MODO UN PROPRIETARIO PUÒ EFFETTUARE LA MANUTENZIONE, LA RISTRUTTURAZIONE DELLA PROPRIA CASA E NELLO STESSO TEMPO PROTEGGERE I PROPRI INVESTIMENTI?
I passaparola relativi ad un lavoro svolto da un’impresa, ormai non sono più affidabili come una volta, tanti committenti si sono affidati alle imprese attraverso passaparola, poi i lavori non sono stati eseguiti secondo la loro aspettativa. Infatti con i tempi che corrono può succedere che l'impresa abbassi i prezzi con la speranza di aggiudicarsi il lavoro e poi sceglie materiali di scarsa qualità per recuperare i suoi soldi. Addirittura  può rallentare il lavoro perché deve utilizzare i propri operai per un lavoro più redditizio, trascinando il lavoro nel vostro cantiere per un lunghissimo tempo. Oggi è possibile accedere a più informazioni dettagliate sull’impresa prima di affidarle un lavoro.
In questo settore di totale diffidenza ed incertezza, in che modo allora è possibile trovare un’impresa, un artigiano o un professionista affidabili, seri e qualificati, per eseguire un lavoro? C’è un modo per ricercare professionisti qualificati ed eliminare quelli poco credibili?  In questa relazione procediamo ad analizzare quali sono i passi indispensabili per trovare un professionista, un’impresa o un artigiano qualificati nella tua zona per effettuare la manutenzione, la ristrutturazione della vostra casa e proteggere i vostri investimenti.
 

QUALI SONO I RISCHI OGGI NELLA RISTRUTTURAZIONE DELLA PROPRIA CASA?

Diversi fattori hanno contribuito a generare dei problemi riscontrati dai proprietari, quando devono rinnovare le proprie case:
a) inesperienza di alcune imprese;
b) lavori eseguiti non sempre soddisfacenti e con costi superori a quanto preventivato;
c) insoddisfazione dei clienti.

I PROBLEMI DA AFFRONTARE NELLA RISTRUTTURAZIONE
Ci sono diversi problemi principali che i proprietari di case devono affrontare nel trattare con le imprese:
1.mancanza dei criteri per la scelta dell’impresa: quando si affida un lavoro ad un’impresa, spesso non si hanno molte informazioni dei lavori realizzati dalla stessa, anche la sua conoscenza attraverso passaparola non dà sempre la possibilità a chi deve ristrutturare di andare a vedere i diversi lavori realizzati dalla stessa impresa, prima di assegnarle il compito. Tanti proprietari non sanno come scegliere le imprese e assegnano i lavori a quelle che offrono preventivi più bassi e questo rende il tasso di insoddisfazione molto alto perché non sempre il prezzo più basso corrisponde alla qualità;
2. poca conoscenza del settore: i clienti spesso non sanno quali documenti devono chiedere all’impresa prima dell’inizio dei lavori. In ogni modo i proprietari devono essere vigili e verificare se l’impresa e i professionisti assunti, possiedono tutte le caratteristiche indispensabili per affrontare i lavori, compresa l’assicurazione;
3. mancanza di comunicazione e coordinamento: le imprese con poca esperienza e gli imprenditori inesperti, non offrono un alto livello di comunicazione con i loro clienti. Non esiste un canale aperto per informare i clienti sull’andamento dei lavori. Spesso è difficile ottenere aggiornamenti quotidiani, sapere quando gli operai saranno presenti in cantiere o come il progetto sta procedendo. Quando le dispute vengono analizzate, si scopre che la causa è la scarsa comunicazione;
4. abbandono dei lavori dalle imprese: perché il lavoro risulta troppo complesso e difficile per l’impresa con poca esperienza alle spalle. Lo svolgimento del lavoro articolato comporta un alto rischio di commettere errori. Ciò sicuramente porterà l’impresa ad affrontare un costo superiore alla sua capacità economica, conseguentemente l’impresa abbandonerà il lavoro. Queste ragioni dimostrano come non è consigliabile utilizzare un’impresa senza esperienza e con poche attrezzature. 
 



Lavoro progettato ed eseguito da un professionista iscritto alla piattaforma

COME DOVREBBE FUNZIONARE IL PROCESSO DI RISTRUTTURAZIONE
La migliore soluzione quando si affronta il lavoro di ristrutturazione è di affidarlo ad un tecnico, qualificato cioè un ingegnere, un architetto o un geometra che avrà il  compito di studiare le soluzioni e quando occorre, presentare le richieste per i permessi al Comune dove il cantiere è situato. Il professionista sa qual è l’iter indispensabile per la buona riuscita dei lavori. Inoltre potrà redigere le voci delle varie fasi necessarie per la realizzazione del progetto. Queste potranno essere inviate a diverse imprese per i preventivi. L’omogeneità delle voci permetterà al committente di poter giudicare e decidere quale impresa è più conveniente assumere.
Inoltre il professionista sa quale documentazione occorre presentare al committente, quali figure professionali devono essere nominate per legge dal committente stesso e potrà cosi consigliare e guidare lo stesso committente in tutte le fasi della realizzazione dell’opera.
 
Conclusione dei lavori: alla conclusione dei lavori il cliente e l’impresa si incontrano nel cantiere per verificare se tutto è stato realizzato, tenendo conto del contratto. In questa occasione la qualità viene controllata e il preventivo viene visionato  come se fosse un checklist cioè si va a vedere voce per voce che cosa è stato realizzato. In questa occasione è sempre consigliabile far firmare al committente un documento di conclusione dei lavori e nello stesso documento verranno osservati eventuali lavori non eseguiti secondo il contratto, in modo tale che l’impresa possa procedere alla sistemazione.
Documentazione: alla conclusione dei lavori un faldone di documentazione viene consegnato al cliente, contenente: una copia del contratto, una copia del preventivo, le certificazioni e garanzie dei materiali utilizzati rilasciate dai fornitori, una copia del progetto “as built” cioè il progetto esattamente come è stato realizzato ed il fascicolo per la manutenzione futura dell’abitazione. Tutto questo viene spiegato al cliente e vengono rilasciati in caso dovesse sorgere qualche problema, anche il numero di telefono e l’e-mail dell’impresa.